Talent Of The Week

Accabags

Talent Of The Week questa settimana è il brand Accabags di Giulia Barcaroli e Margherita Feliciangeli.
Due personalità molto diverse che in qualche modo si completano, Giulia piu dedita al disegno e alla lavorazione manuale lavora nel teatro come costumista e assistente costumista, ha maturato esperienze nelle piu importanti sartorie teatrali come Farani, Tirelli, Anna Mode e lavora ad esempio per compagnie come quella di G. Lavia ed il Globe theatre, Margherita attenta al prodotto e alla comunicazione e innamorata della moda ha partecipato ad Alta Roma con la sua prima collezione di abbigliamento da Uomo con il Final work accademico ed in seguito ha lavorato per la storica azienda Brioni maturando esperienza all’interno.
Compensano ognuna le mancanze dell’altra arricchendo così i loro bagagli e facendosi forza dei loro talenti.
Per entrambe la moda è una passione ma soprattutto una visione comune di un futuro, un modo per realizzare idee e progetti e cercare sempre di superare se stesse, con leggerezza.
Gli accessori sono il loro punto di incontro, avendo poi scelto percorsi così diversi, si sono rincontrate a metà strada andando a ricercare quella contaminazione di cui avevano bisogno.
Hanno cominciato a realizzare borse in pelle e piano piano, vedendo l’apprezzamento che riceveva il loro lavoro hanno deciso di far evolvere il brand, cercando un punto di partenza in comune, qualcosa che le rappresentasse sì come persone ma soprattutto come designer.
Il nuovo brand è nato da poco, il lancio è stato il 21 aprile 2017 con un evento organizzato alla Cappella Orsini Club di Roma, dove abbiamo presentato il nuovo nome “ACCABAGS”
E’ stato naturale pensare all’ Accademia come punto di partenza. E’ il luogo che le ha formate professionalmente e dove è nata la loro amicizia. “ACCABAGS” infatti è un nome che vuole contenere questo concetto, riportandole sempre a quel periodo della loro  vita in cui passione, sperimentazione e crescita sono stati i punti focali.
Vogliono che sia la borsa ad essere indossata e non il contrario. Si tende a creare borse con orpelli, dettagli, decorazioni che non hanno funzione, che distolgo l’attenzione verso quello che è prodotto: è pur sempre una borsa e una borsa ha una funzione. Non può venir prima l’apparenza della sostanza.
Per cui il loro prodotto ricerca il minimale e l’essenziale. Pelli monocromatiche e manici che siano comodi e resistenti. E’ la donna che indossa la borsa, mai il contrario.
Accabags vi aspetta a MercatoMonti Sabato 17 e Domenica 18 Febbraio.